Windows 11 uscirà o no?

Uscita Windows 11: un po’ di chiarezza

Il percorso di Windows 10 è stato caratterizzato da alti e bassi. Il successore di Windows 8.1 non si è fatto subito amare dagli utenti, vuoi i vari problemi riscontrati come rallentamenti e arresti improvvisi e frequenti, vuoi il fatto che l’installazione sia stata imposta e forzata dall’alto. Stando ai dati diffusi, Windows 10 oggi gira sul 90,6% dei PC del mondo, mentre il restante 10% usa macOS o Linux.

Quando Microsoft annuncia che Windows 10 sarà l’ultima versione di Windows traiamo le conclusioni che non ci saranno un Windows 11, 12, 13 ecc… La società ha deciso infatti di comportarsi in modo simile a Apple con OS X, standardizzando Windows 10 e offrendo via via miglioramenti al sistema operativo tramite aggiornamenti “minori”. La strategia di Microsoft di rilascio e supporto dell’update ha trasformato Windows in un servizio, ma anche in una specie di marchio. Quindi, non solo a Redmond stanno lavorando alle continue migliorie e alle nuove funzionalità di Windows 10 e non sono ancora pronti a dedicarsi a un prossimo grande progetto, ma ci si tiene proprio alla larga dal parlare di Windows 11. Ciò distoglierebbe, infatti, l’attenzione sul brand Windows 10 che ci ha messo un bel po’ per ottenere il favore del pubblico.

Stando alle intenzioni dichiarate da Microsoft, quindi, un’ipotetica uscita ufficiale di Windows 11 è da escludere. Detto ciò, nulla impedisce all’azienda di cambiare idea e tra qualche anno tirare fuori dal cappello una nuova edizione del suo sistema operativo.

FONTE: https://www.money.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *